Il modello 730

730 POINT – informazioni compilazione modello 730

A cosa serve presentare il modello 730 ?


La compilazione del modello 730 garantisce numerosi vantaggi, agevolando la compensazione degli importi a debito o a credito. Con la presentazione del modello 730 , quindi si possono recuperare soldi di spese sostenute durante l’anno 2016 direttamente in busta paga o nel cedolino della pensione in tempi rapidi, in mancanza di un sostituto di imposta il credito sarà rimborsato in pochi mesi direttamente dall’amministrazione finanziaria sul conto corrente indicato o il contribuente potrà pagare l’importo utilizzando i servizi telematici dell’Agenzia delle Entrate o utilizzare un bollettino postale o bancario.

È possibile utilizzare l’eventuale credito per pagare altre imposte; ad esempio, il pagamento dell’IMU, della Tares ed eventuali altre tasse non elencate nel 730, ma per le quali il pagamento va effettuato con il modello F24.

Ottenere il rimborso fiscale in tempi rapidi

Il modello 730 consente di ricevere un rimborso fiscale dovuto a spese mediche, tasse scolastiche o altri oneri deducibili direttamente in busta paga o direttamente sul controcorrente (in assenza del sostituto di imposta). Questo, nella pratica, si traduce in un risparmio di tempo e denaro per il contribuente, che utilizzando questa dichiarazione dei redditi non avrà altri pensieri. Il rimborso fiscale, infatti, avviene per il lavoratori dipendenti nella busta paga di competenza del mese di luglio, per i pensionati a partire dal mese di agosto o settembre, per coloro che non hanno più il sostituto di imposta nell’anno 2016 in pochi mesi direttamente sul controcorrente .

Il 730 per la famiglia, la dichiarazione congiunta

Due coniugi o una coppia di fatto, possono effettuare un’unica dichiarazione dei redditi, la dichiarazione congiunta.

Il modello 730 congiunto consente di compilare un’unica pratica; eventuali importi a debito a credito vengono conguagliati con l’assistenza di un unico sostituto d’imposta per entrambi i coniugi.

Chi può fare il modello 730 ?

I lavoratori dipendenti, i pensionati e molte altre tipologie di contribuenti tra cui i lavoratori a tempo determinato, i soci di cooperative, i lavoratori socialmente utili, colf, badanti e tutti coloro che percepiscono una retribuzione (compenso, stipendio o pensione, generalmente indicati come “retribuzione”) da un sostituto d’imposta ( datore di lavoro, o ente pensionistico, generalmente indicato come “sostituto d’imposta”).
Non più in forza di un rapporto in essere, nel corso dell’anno in cui si presenta la dichiarazione, ma è possibile presentare la dichiarazione anche senza il sostituto di imposta che effettua il conguaglio.

Posso presentare la dichiarazione dei redditi modello 730 senza il sostituto di imposta ?

Sì, i contribuenti che hanno percepito redditi di lavoro dipendente, di pensione e/o alcuni redditi assimilati a quelli di lavoro dipendente durante l’anno 2015 e nel 2016 non hanno un sostituto di imposta che possa effettuare il conguaglio.

Quando e come avviene il pagamento o il rimborso senza il sostituto di imposta che effettua il conguaglio?

A partire dal prossimo maggio, il contribuente potrà pagare l’importo utilizzando i servizi telematici dell’Agenzia delle Entrate o utilizzare un bollettino postale o bancario. Mentre il credito sarà rimborsato in pochi mesi direttamente dall’amministrazione finanziaria sul conto corrente indicato.

Perché rivolgersi al 730 POINT ? Informazioni compilazione modello 730

Presso il 730 Point potrai avvalerti di una consulenza qualificata ed efficiente direttamente in luoghi di passaggio o di mete abitudinari, permettendoti un servizio facile, sicuro e comodo. Nei centri commerciali il servizio è disponibile anche di sabato.

Quali documenti presentare?

Presentare presso il 730 POINT in fotocopia:
Copia carta di identità in stato di validità e codice fiscale/tesserino sanitario.
Il modello CU (Certificazione unica dei redditi di lavoro dipendente, equiparati ed assimilati) rilasciato dal datore di lavoro o dall’ente pensionistico e le altre certificazioni dalle quali risultino le ritenute subite sui redditi di lavoro dipendente, sui redditi assimilati a quelli di lavoro dipendente, sui redditi di lavoro autonomo occasionale, e quant’altro.

Il vostro modello CU  INPS ( per i pensionati ) qual’ora non ne siete ancora in possesso potrà essere fornito direttamente dal 730 POINT in modo facile e veloce.

Consegnare fotocopie di fatture, ricevute, scontrini, quietanze che attestino le spese sostenute nel corso dell’anno per le quali è prevista la deducibilità dal reddito complessivo o il riconoscimento di detrazioni dall’imposta lorda altra documentazione necessaria per il riconoscimento delle spese deducibili o detraibili.

Ad esempio, per gli interessi passivi, la copia del contratto di mutuo per l’acquisto dell’immobile adibito ad abitazione principale; per l’assicurazione sulla vita, la copia della polizza o altra certificazione rilasciata dalla compagnia assicuratrice, ecc.

Per il recupero di spese di ristrutturazioni occorre portare come documentazione valida le ricevute dei bonifici attestanti i pagamenti degli stessi, ricevute di pagamento degli oneri di urbanizzazione, attestati di versamento delle ritenute operate sui compensi dei professionisti, quietanza rilasciata dal condominio (in caso di lavori di manutenzione ordinaria su parti comuni).

Attestati di versamento degli acconti d’imposta effettuati autonomamente dal contribuente.

Informazioni compilazione modello 730, e come si svolge il servizio presso i 730 Point … leggi di più


informazioni compilazione modello 730 


Caf compilazione modello 730 Milano

730 Point