Preventivo successione ereditaria economica costo caf Milano economica

Elaborazione pratica di successione ereditaria online

Centro assistenza Successione Ereditaria

Dichiarazione di successione ereditaria per legge

Punto Amico è un centro autorizzato in grado di effettuare la denuncia di successione nel suo amplesso in maniera rapida e completa. Utilizzando il servizio del nostro centro CAF autorizzato, non dovrai recarti in altri uffici per sbrigare ulteriori pratiche.

Rivolgersi al CAF Punto Amico è l’unico “compito” degli eredi

Pratiche espletate completamente da Noi,  dallo sblocco dei conti correnti alle volture delle proprietà.

Inoltre la dichiarazione di successione ereditaria viene fornita ad un costo inferiore rispetto l’onorario del notaio e altri centri.

tel. 02 49674547  cel. 339 8098074


I vantaggi del CAF Punto Amico

  • Costo di elaborazione inferiore rispetto gli oneri del Notaio e altri Centri
  • Gli eredi non dovranno rivolgersi presso altri uffici per effettuare altre pratiche o altre richieste
  • Gestione pratiche INPS e dichiarazione dei redditi del de cuius
  • Elaborazione rapida

Rivolgersi al Punto Amico è l’unico “compito” degli eredi.

La pratiche vengono espletate integralmente da Noi, dallo sblocco dei conti correnti alle volture delle proprietà

  • Sblocco dei conti correnti e beni mobili
  • Volture beni immobiliari
  • Pratiche pensione INPS e dichiarazione dei redditi
  • Pensione ai superstiti

Con l’aiuto del CAF è possibile presentare la dichiarazione di successione ereditaria ad un costo inferiore rispetto l’onorario del notaio.
Punto Amico è un centro autorizzato in grado di effettuare la denuncia di successione nel suo amplesso in maniera rapida e completa.
Utilizzando il servizio del nostro centro CAF autorizzati, non dovrai fare altro o recarti in altri uffici.

Quando deve essere presentata la successione ereditaria e quando si può non presentare ?

Deve essere presentata la denuncia di successione, quando nell’asse ereditario sono presenti beni immobiliari anche in minima percentuale di possesso, o beni mobiliari superiori ai 100.000.

  • Caso in cui deve essere presentata la successione ereditaria
    Se il de cuius  possiede beni *mobili il cui totale supera il valore di 100.000 € o se il de cuius possiede beni *immobiliari.
    In questo caso tutti gli averi del defunto, compresi i conti corrente, saranno bloccati in attesa della presentazione della successione ereditaria.
    *Per beni immobiliari si intendono:
    fabbricati – appartamenti, box, negozi, capannoni, caseggiati, edifici e qualsiasi altro tipologia di fabbricato
    terreni – agricoli, coltivati, prato, edificabile, e qualsiasi altro tipologia di terreno.
    La successione ereditaria deve essere presentata quando il defunto possiede beni immobiliari sia che essi siano in piena proprietà di possesso, sia che in piccola percentuale di possesso.
    *Per beni mobiliari si intendono tutti i beni che non sono ricompresi nel novero dei beni immobili, ossia:
    beni mobiliari: conti corrente, libretti di risparmio, titoli e azioni, polizze assicurative e qualsiasi altro bene di valore non immobiliare
    la successione ereditaria deve essere presentata quando il defunto possiede beni mobiliari, il cui totale supera i 100.000 euro
  • Caso in cui non deve essere presentata la successione ereditaria
    Non c’è obbligo di dichiarazione se l’eredità è devoluta al coniuge e ai parenti in linea retta del defunto e l’attivo ereditario ha un valore non superiore a 100.000 euro e non comprende beni immobili o diritti reali immobiliari.

Presso l’istituto di credito cosa devono fare gli eredi ? 

Gli eredi devono comunicare il decesso all’istituto di credito.

Presso la  banca, ufficio postale o altro ente in cui il de cuius detiene beni, gli eredi dovranno presentare il *certificato di morte e *l’atto sostitutivo di notorietà certificato dal Comune.

Se non ci sono i presupposti per cui va presentata la successione ereditaria,  i beni saranno erogati direttamente agli eredi con i termini e i metodi impartiti dall’istituto di credito stesso.

*Certificato di morte

Il certificato di morte è il primo documento che viene rilasciato a gli eredi. Il certificato di morte viene rilasciato direttamente dall’agenzia di pome funebri, che si occupa della celebrazione del funerale.

*Atto di notorietà o dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà

il documento viene rilasciato dal comune e può essere richiesto da uno degli eredi


POSSIAMO ELABORARE LA PRATICA DI SUCCESSIONE
CON IL NOSTRO SERVIZIO ON-LINE

caf online scarica visura catastale

Collegati al gestionale del Punto Amico
www.730elettronico.it

successione-ereditaria-on-line-rapida-scaled[1]


 

Cosa bisogna fare ?

Anche in questo momento particolare della vita, il fisco è sempre presente, con normative da rispettare e tasse e contributi da versare.

Bisogna essere sempre forti,
pensare bene cosa deve essere fatto,
ma sopratutto farlo in modo corretto.

Ma per tutto questo non sei solo,
contattaci!

Perché tutto venga fatto in modo corretto, cosa deve fare l’erede ?

Rivolgendosi a Noi, l’unico “compito” dell’erede o degli eredi, sarà quello di illustrare il caso al nostro funzionario responsabile.  

 

Di cosa si occupa il nostro ufficio (in breve):

CENTRO ASSISTENZA SUCCESSIONI EREDITARIA

  1. Assistere gli eredi nello specifico caso personale.
  2. Fornire soluzioni mirate.
  3. Verificare e produrre tutta la documentazione corretta e conforme all’espletamento della pratica.
  4.  Assistere nel calcolo delle imposte e verificare come meglio procedere e cosa conviene.
  5.  Stipulare la dichiarazione dei redditi.
  6.  Depositare la pratica presso l’Agenzia delle Entrate.
  7.  Sbloccare i conti correnti bancari e ogni altro bene mobile del decuis.
  8.  Effettuare volture dei beni immobili del Decuis.
  9.  Elaborare la dichiarazione dei redditi del defunto.
  10.  Rilascio calcolo IMU/TASI immobili ereditati.
  11.  Pratiche INPS, pensioni e reversibilità.

 

DOCUMENTAZIONE RICHIESTA

<< qui >> La documentazione necessaria per la presentazione della pratica di successione 

 

Caf Milano Dichiarazione di successione milano 730point

Problemi con l’eredita e la successione ?  Possiamo aiutarti anche a livello legale !

PREVENTIVO SUCCESSIONI EREDITARIA ECONOMICA MILANO CAF

Preventivo successione ereditaria economica costo caf Milano economica

Elaborazione Successione ereditaria

Il prezzo comprende la pratica completa, ovvero:

  • sblocco dei beni mobiliari ed immobiliari
  • volture catastali
  • versamento imposte e contributi

€  599,00 iva compresa
*il prezzo potrebbe subire variazioni

SUCCESSIONI E DONAZIONI servizi legali
1. Azione di riduzione della quota di legittima;
2. Collazione;
3. Divisione Ereditaria;
4. Controversie in materia ereditaria;
5. Testamenti;
6. Donazioni.

CENTRO ASSISTENZA SUCCESSIONI EREDITARIA

numero caf sempre aperto Milano 730 point areaimprese

 

Dove fare la pratica di successione a Milano?
Dichiarazione di successione Milano
Punto Amico fornisce assistenza e consulenza per le pratiche di successione. Il servizio è rivolto a tutti coloro che sono chiamati a succedere nei rapporti giuridici attivi e passivi di cui era titolare la persona deceduta.

  1. Successione ereditaria:
    Per Successione ereditaria si intende la devoluzione dei rapporti giuridici dal De Cuius (il defunto) agli eredi. E’ regolata nel Libro Secondo del Codice Civile.
    La Successione ereditaria non comporta il solo trasferimento dei beni immobili, mobili ed altri diritti reali ma anche il trasferimento di obblighi che il De Cuius assunse in vita quali debiti, imposte arretrate ai quali devono far fronte tutti gli eredi in proporzione ai loro diritti.

Successione legittima:
La Successione si dice legittima quando gli eredi succedono al defunto in forza di legge, si dice testamentaria quando i beni sono devoluti conformemente alla volontà scritta (testamento) del De Cuius.

La dichiarazione deve essere comunque presentata entro 12 mesi dalla data di apertura della successione.  Questo termine coincide, generalmente, con la data del decesso del contribuente. Quindi gli eredi, per legge o per testamento, e i legatari, sono obbligati a presentare la dichiarazione di successione entro un anno dalla data del decesso. Successivamente, a provvedere alla voltura catastale dei fabbricati.

I documenti necessari per usufruire di tale servizio sono:

•  atto di morte;
•  stato di famiglia storico /originario o dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà.
•  copia carta d’identità e codice fiscale del De – Cuius.
•  copia carta d’identità e codice fiscale degli eredi.
•  certificati catastali;
•  estratti tavolari;
•  certificato di destinazione urbanistica (se ci sono terreni che cadono in successione);
•  dichiarazione dell’istituto di credito;
•  verbale di pubblicazione del testamento;
•  verbale di rinuncia all’eredità;
•  copia atti di donazione fatti dal defunto;
•  situazione patrimoniale dell’azienda alla data del decesso;
•  dichiarazione di eredità precedenti, se depositate entro cinque anni dall’apertura della nuova successione. Nel caso in cui siano presenti gli stessi beni o parte di essi (immobili/terreni o mobiliari);
•  estremi dei dati bancari e codice IBAN , dell’erede che presenta la dichiarazione di successione.


Documentazione necessaria per la presentazione della dichiarazione di successione:
pdf-730

download pdf

 


Chi deve presentare la pratica di successione e chi ne è esonerato ?

Sono obbligati a presentare la dichiarazione di successione:
• 
i chiamati all’eredità (per legge o per testamento, anche se non hanno ancora accettato l’eredità, purché non vi abbiano espressamente rinunziato) e i legatari, ovvero i loro rappresentanti legali
•  gli immessi nel possesso dei beni, in caso di assenza del defunto o di dichiarazione di morte presunta
•  amministratori dell’eredità
•  i curatori delle eredità giacenti
•  esecutori testamentari
•  i trust.
Se più persone sono obbligate alla presentazione della dichiarazione è sufficiente presentarne una.

Soggetti esonerati:

Non c’è obbligo di dichiarazione se l’eredità è devoluta al coniuge e ai parenti in linea retta del defunto e l’attivo ereditario ha un valore non superiore a 100.000 euro e non comprende beni immobili o diritti reali immobiliari. Queste condizioni possono venire a mancare per effetto di sopravvenienze ereditarie.

Quanto costa l’elaborazione della pratica si successione ?

Vi sono  IMPOSTE che gravano sulla successione,
di seguito un elenco delle imposte.
Imposta:
• di successione;
• ipotecaria;
• catastale;
• bollo;
• comunale sull’incremento di valore degli immobili;
• sui tributi speciali;
• tributi accessori;
• interessi e sanzioni relativi alla dichiarazione di successione.


Consulenza dichiarazione di successione Milano.
PRATICA DI SUCCESSIONE MILANO
Pratica eredità elaborazione a Milano
Dove elaborare la pratica di successione a Milano?
Quanto costa l’elaborazione della pratica di successione ereditaria?


[contact-form-7 id=”1265″ title=”contatti”]


CENTRO ASSISTENZA SUCCESSIONI EREDITARIA, PUNTO AMICO – CENTRO ASSISTENZA SUCCESSIONI EREDITARIA ECONOMICA MILANO CAF,  CENTRO ASSISTENZA SUCCESSIONI EREDITARIA ECONOMICA Quanto costa fare la successione ereditarai Punto Amico 730 point centro CAF successioni ereditarie. Preventivo successione ereditaria economica costo caf Milano economica
PREVENTIVO SUCCESSIONI EREDITARIA ECONOMICA MILANO CAF

 

Lascia un commento

CAHATTA SUBITO

Contatto caf milano chat